NOVITA' MOTOCICLISMO

Moto d’epoca, l’iscrizione al Registro Storico si fa online

Da oggi è ancora più semplice iscrivere la propria moto d’epoca al Registro Storico. FMI, infatti, ha attivato una procedura online che permette di evadere la pratica in pochi minuti, direttamente dal computer di casa. Si parte in questi giorni con le moto da gara poi, da questa primavera, sarà possibile farlo anche per le moto targate 

Moto d’epoca, l’iscrizione al Registro Storico si fa online
Ci si iscrive online
La corsa alla digitalizzazione della burocrazia tocca anche la FMI che, proprio in questi giorni ha varato una nuova procedura d’iscrizione al Registro Storico.  Basterà infatti accedere al sito www.federmoto.it e, nella sezione Registro Storico, cliccare su “Iscrizione Epoca Sport Online” e compilare il form presente con i dati richiesti. Dopo aver inserito i dati e le foto della moto si potrà effettuare il pagamento online con carta di credito, con un risparmio di 10 euro rispetto all’iscrizione tradizionale. Una volta approvata la domanda, gli uffici del Registro Storico FMI provvederanno ad inviare la certificazione stampata sulla nuova card al possessore del motoveicolo. Per questi primi mesi, la procedura sarà attiva solo per le moto da gara (cross o velocità), dunque non targate, mentre da questa primavera l’iscrizione online verrà estesa anche a tutti gli altri veicoli.
Per sapere se la vostra moto ha i requisiti per essere iscritta, ecco l'elenco delle moto d'interesse storico per il 2013 (cliccate qui per scaricarlo), la lista realizzata dalla FMI, individua i modelli di moto "interessanti" di età compresa tra i 20 e i 30 anni, ai quali si può applicare il bollo "storico". Ricordiamo che il bollo è obbligatorio qualora vogliate circolare con la vostra moto, costa dagli 11 ai 20 euro ma fate attenzione, come avviete per il bollo “normale”, ogni regione ha una sua propria legislazione in merito. Ecco un breve specchietto per capirne di più:
- Calabria, Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Sicilia, Valle d'Aosta, Lazio, Molise, Provincia Di Trento e Veneto prevedono il pagamento ridotto se la moto è inserita in questo elenco.
-Lombardia, Provincia di Bolzano e Toscana fanno pagare il bollo ridotto a tutte le moto con età superiore ai 20 anni, senza considerare liste o altri elenchi.
- Tutte le altre regioni chiedono, per le moto di età tra i 20 e i 30 anni, l'iscrizione al registro storico ASI o FMI.

 



NOTIZIE CORRELATE