NOVITA' MOTOCICLISMO

Honda, Yamaha e Hero tagliano i prezzi di moto e scooter in India

Moto - Il mercato delle moto in India è in costante crescita e i numeri sono da capogiro. Per incrementarli ulteriormente il governo ha deciso di incentivare ancora la produzione tagliando del 4% le tasse a chi produce nel paese. Honda, Yamaha e Hero sono già partite con gli sconti su tutto il listino

Honda, Yamaha e Hero tagliano i prezzi di moto e scooter in India
Sconti sulle moto di piccola cilindrata grazie allo stato
Yamaha, Hero e Honda abbassano i prezzi di tutto il loro listino in India, grazie alla riduzione delle accise dal 12 all'8% attuata dallo stato sulla produzione di moto. Tale decisione, ovviaemente, è ricaduta positivamente sui prezzi di listino dei modelli in vendita in India: Yamaha, ad esempio, ha annunciato che i prezzi scenderanno dalle 1.033 alle 3.066 rupie indiane a seconda del modello, una cifra irrisoria se convertita in euro (da 12 a 40 euro circa) ma che influisce non poco sul prezzo finale di questi prodotti, che, generalmente non superano i 1.000 euro. Ancora più sostanziosi gli sconti proposti da Honda, ad esempio, per la CBR 250 R il prezzo viene tagliato di 7.600 rupie, ovvero 89 euro. Per quanto riguarda Hero, infine, lo sconto maggiore raggiunge le 4.500 rupie, 52 euro.  Il Ministero della Finanza indiano ha varato una manovra economica che punta a far crescere ancora di più le aziende autoctone tagliando le tasse del 4% sulla produzione di auto e moto "popolari", quindi tutti quei mezzi economici utilizzati dalla maggior parte della popolazione. L'obbiettivo dello Stato indiano è quello di spingere ancora più aziende estere a investire realizzando impianti di produzione su tutto il paese. I prezzi più bassi inoltre faranno crescere la già enorme domanda interna, alimentando ancora di più unmercato che già rappresenta più dell'80% del mercato motociclistico mondiale. 
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    26 Maggio 2018
    MotoGP news – Colpo di scena nel mercato della categoria regina: pare che il team Suzuki abbia scelto Joan Mir come compagno di squadra di Alex Rins per il biennio 2019 e 2020. Si complica così sempre di più il futuro di Jorge Lorenzo e Andrea Iannone
  • News
    24 Maggio 2018
    Honda ha svelato un modello tutto nuovo capace di dire la sua in fuoristrada e sull'asfalto. La 450L deriva dalle CRF da gara, ma con modifiche che la rendono più comoda e adatta all'uso quotidiano. Ecco come è fatta
  • News
    23 Maggio 2018
    MotoGP news – Questo inizio di stagione è stato in salita per la casa di Iwata, il capo-meccanico di Maverick Vinales, Ramon Forcada, ha fatto il punto sui problemi della M1 2018, che sono diversi ma portano a un unico risultato: i piloti non hanno grip a sufficienza