NOVITA' MOTOCICLISMO

Ducati Scrambler – Arriva un'altra foto rubata, livrea gialla e cromature

Ducati moto - Continuano gli avvistamenti dell’attesissima Ducati Scrambler, questa volta è stata paparazzata con i colori e i dettagli che resero immortale il modello originale degli anni 60/70: sovrastrutture gialle, serbatoio con inserti cromati, manubrio alto, la linea pare riuscita e decisamente retrò come vuole la moda di adesso

Ducati Scrambler – Arriva un'altra foto rubata, livrea gialla e cromature
Livrea gialla e cromature
Nonostante il riserbo tenuto da Ducati in questi giorni, le foto e i video rubati sulla nuova Scrambler continuano a “fioccare”. Ieri è comparso in rete un video in cui si vede la moto alle prese con delle prove dinamiche a pieno carico e dove sembra essere confermato il motore 796 raffreddato ad aria. Oggi invece, grazie ai ragazzi di ilducatista.com è la volta di una foto che svela la Scrambler con i colori e i dettagli tipici della versione degli anni 70. Ripresa da un teleobiettivo, probabilmente sempre nel piazzale della fabbrica (il tester gira senza casco), la moto si presenta in configurazione definitiva e dotata di livrea gialla. Parecchio scenografici gli inserti cromati sul serbatoio, uno dei dettagli più identificativi della versione "originale". Il cromo fa capolino anche sul carter frizione e, con ogni probabilità anche sul manubrio. A uno stile così “vintage” fanno da contraltare alcuni dettagli moderni come la pinza radiale all’anteriore e il portatarga/paraspruzzi fissato al perno ruota, in tutto e per tutto simile a quello di Diavel e Multistrada. Ultimo dettaglio interessante riguarda il codino corto e compatto che, sembra presentare sotto l’asse della sella, anche una vistosa maniglia per il passeggero. La moto definitiva, anche alla luce delle foto viste fin qui, dovrebbe prevedere una coppia di cerchi in lega a dieci razze ma, se si guarda bene lo scatto qui in alto, sembra proprio che al posteriore sia presente un’altra tipologia di cerchio. Insomma, a mettere insieme tutti i pezzi del puzzle, la forma definitiva della Scrambler sembra essere quasi del tutto svelata. Per saperne di più non ci resta che attendere il prossimo EICMA (data ufficiale della presentazone) se non addirittura il WDW di luglio o qualche altro avvistamento. 


NOTIZIE CORRELATE
  • Spy
    21 Aprile 2019
    Spiate in Italia in fase di test, le due bicilindriche in foto condividono molti elementi con le attuali V-Strom di Suzuki, sfoggiandone però di diversi - uno su tutti il gruppo ottico squadrato - tipici delle vecchie DR Big. Forse è la conferma che molti nostalgici stavano ancora aspettando
  • Spy
    15 Aprile 2019
    Paparazzata fuori dallo stabilimento indiano di Bajaj, la nuova KTM 390 Adventure sembrerebbe già a buon punto. Parabrezza alto, sella lunga e “accessori” come bussola e altimetro ne confermano indole avventuriera, mentre il motore, seppur regolato sull’uso in off-road, dovrebbe essere lo stesso già equipaggiato dalla Duke
  • News
    13 Novembre 2018
    La nuova Scrambler Icon è solo l’ultima di una lunga serie di interpretazioni e versioni immaginate e realizzate in questi ultimi anni da Ducati. La lista però è ben più lunga se si vanno a considerare anche i modelli degli anni Sessanta e Settanta, quelli cioè da cui tutto è nato. Con un bel video, Ducati ci racconta tutta la loro storia