NOVITA' MOTOCICLISMO

Cimitero motociclisti, in moto anche per l'ultimo viaggio

Moto: è stato inaugurato in Florida il primo cimitero con una sezione dedicata ai motociclisti, per loro sepolcro personalizzabile e anche possibilità di essere seppelliti in sella alla propria moto. Prezzi non proprio popolari...

Cimitero motociclisti, in moto anche per l'ultimo viaggio
In moto per sempre.
Ecco l'ultima "novità" per i motociclisti che pensano all'aldilà. Con lo slogan: “Potresti non essere in grado di acquistare la tua strada verso l'aldilà, ma ora puoi comprare il tuo appezzamento nel cielo dei motociclisti”, lo Skyway Memorial Gardens, cimitero di Palmetto, in Florida ha inaugurato una sezione dedicata solo ai motociclisti. Un'idea che poteva nascere solo negli USA dove si cerca il business ovunque, comunque ogni appassionato può prenotarsi il suolo consacrato per essere certo di essere seppellito a fianco di chi in vità ha avuto la sua stessa passione per le due ruote. La nuova sezione è stata inaugurata con un bike show a cui hanno assistito sessanta motociclisti evidentemente interessati alla novità. L'idea è venuta a Nancy Palacious, una rappresentante commerciale che l'ha proposto a Tracey Beale, direttrice generale del cimitero, la quale l'ha accolta con un semplice “Perché no?” e ha affermato soddisfatta: “Abbiamo sezioni per ebrei, cattolici e cristiani”, come non averci pensato prima insomma. I prezzi variano dai 5.000 ai 100.000 dollari a seconda della creatività di ogni biker. Infatti le tombe saranno completamente personalizzabili, i clienti potranno scegliere tra una statua d'angelo o una lapide in granito nero con foto del defunto in sella all'amata due ruote o, addirittura, di essere seppelliti insieme alla propria moto. L'idea può sembrare macabra e bizzarra, eppure è stata accolta con favore da parecchi motociclisti americani e non è detto che l'iniziativa non sia ripresa da altri cimiteri a stelle e strisce.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    27 Marzo 2021
    Realizzata da alcuni studenti spagnoli, la Dayna è una moto elettrica realizzata con parti stampate in 3D, pensata per fornire soccorso nelle zone più impervie. Al momento si tratta solo di un progetto, ma potrebbe trovare uno sbocco concreto molto presto
  • Notizie dalla rete
    12 Gennaio 2021
    In Gran Gretagna il marcatore viene già utilizzato contro gli enduristi illegali per rintracciarli in un secondo momento: ora entrano in azione i cani della polizia per fiutare la refurtiva
  • Industria e finanza
    08 Gennaio 2021
    Chiuso il 2020, è tempo di tirare le somme: nonostante le enormi difficoltà dovute all’epidemia Covid-19, il mercato delle due ruote ha complessivamente retto e recuperato - almeno in parte - i volumi persi in primavera. Bene dicembre con un +8% rispetto al 2019. Il presidente ANCMA Magri: “Anno difficile, ma contraddistinto da interesse per le due ruote”