NOVITA' MOTOCICLISMO
News moto e scooter, eventi e nuovi modelli
  • Yamaha

    Yamaha Motor Italia S.p.A.
    Via Tinelli, 67/69
    20050, Gerno di Lesmo (MI)

    La scheda del marchio Yamaha, storia, prove modelli, articoli e foto

    La Nippon Gakki nasce nel 1987 come società specializzata nella costruzione di organi e pianoforti fondata da Torakusu Yamaha, dalla quale nel 1955 sono stati scorporati vari settori. La Yamaha Motor Co. Ltd, con sede a Iwata, si è quindi impegnata nella realizzazione di due ruote a motore, contando sull’esperienza maturata con la conoscenza nella lavorazione delle leghe metalliche per gli strumenti musicali.
    Attualmente la Yamaha è la seconda azienda produttrice di moto al mondo, dopo la connazionale Honda.
    Prima moto Yamaha è stato la 1 YA-1, una 125 cc con motore monocilindrico a due tempi. Presentata nel febbraio del 1955, la moto ha vinto la sua prima gara, la Monte Fuji Ascent Race, nel mese di luglio dello stesso anno. Yamaha si è impegnata nel campo dei due tempi fino a quando ha lanciato l'XS-1 nel 1969, una 650 cc bicilindrica a quattro tempi. Dieci anni più tardi, nel 1979, con la enduro XT 500 praticamente di serie ha vinto il primo rally Parigi-Dakar.  Oggi Yamaha produce una gamma completa di veicoli, dagli scooter con cilindrati da 50 a 500 cc, e una gamma articolata di moto da 50 a 1.900 cc, nei segmenti cruiser, sport touring, sport, dual-sport, e offroad. Il logo Yamaha è composto da tre diapason sovrapposti, per commemorare l’attività principale nel campo della musica.
 
PROVE
  • Naked
    28 Marzo 2012

    La nuova Yamaha sembra una naked “cattiva”, ma in realtà è una stradale adatta a tutti, con un motore elastico perfetto per ogni utilizzo. Buona la spinta ai medi regimi e l'agilità complessiva. Il prezzo è corretto
  • Scrambler
    05 Marzo 2012

    La Super Ténéré 1200 è comoda e ha una ricca dotazione elettronica di serie, ma il peso e le dimensioni sono notevoli. Curate le finiture, prezzo alto ma inferiore a quello della “best seller” BMW.
  • Custom
    22 Febbraio 2012

    Già era una bella moto, facile da guidare e ben rifinita. Con il prezzo ribassato e gli accessori “ufficiali” è quasi irresistibile. Grazie al vasto catalogo di accessori è possibile rendere la Midnight Star in una moto perfetta anche per la città e per i lunghi viaggi.
  • 24 Gennaio 2012

    Ha un motore 4T da 15 CV “veri” e il telaio perimetrale, la linea sembra quella delle sorelle R6 e R1 ma è più comoda e facile da guidare. Il freno dietro è debole, le finiture sono curate e il prezzo risulta interessante, soprattutto in relazione alla qualità
  • Naked
    13 Gennaio 2012

    Il nuovo motore da 779 cm3 spinge forte già ai medi regimi ma è facile da gestire. Curate le finiture, morbide le sospensioni. Prezzo un po’ alto
  • Stradali
    13 Dicembre 2011

    La Diversion carenata è una valida alternativa allo scooterone da usare tutto l’anno, poco impegnativa e con freni buoni. Il motore spinge bene ma consuma un po’. Buono il prezzo.
  • Stradali
    12 Dicembre 2011

    La YBR 125 è robusta, affidabile e consuma poco. Le prestazioni sono tranquille, la posizione di guida comoda, così ammortizzatori e freni. Le finiture sono più che accettabili, considerando il prezzo davvero basso.
  • Scooter
    30 Ottobre 2011

    Ha le dimensioni di una bicicletta, manovra in un fazzoletto ed è costruito con cura. Buone prestazioni ma l’autonomia è solo sufficiente. 
  • Stradali
    28 Luglio 2011

    Anche la versione "vestita" della FZ8 è ora disponibile con ABS (ben a punto). Va bene per viaggiare, diverte nei percorsi con tante curve, è pratica in città ma costa un po' cara
Vinci EICMA 2019 con inSella.it
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
FILTRA PER MARCA