Foto MotoGP 2020: Yamaha, sono finiti i tempi duri?