NOVITA' MOTOCICLISMO

Renard Speed Shop BMW R90/6, schegge di TT

Il nome di Renard Speed Shop, con base a Tallinn in Estonia, è in circolazione da un bel po’ di tempo. Sembrerà strano ma anche in quei posti così freddi vanno in moto, ma soprattutto, ne sanno costruire di incantevoli

Renard Speed Shop BMW R90/6, schegge di TT
Tallinn e quel legame col TT
Nel mondo delle due ruote l’Estonia è anche tristemente famosa per la gara in cui nel 2000 trovò la morte il più grande road racer di sempre, Joey Dunlop, fuori Tallinn. Il legame con il Tourist Trophy e questa nazione continua (in maniera decisamente molto più propositiva) grazie all’ultima nata del garage Renard Speed Shop, una BMW R90/6 ispiratissima alle moto che correvano sull’isola di Man negli anni Quaranta.



Le forme sono un tributo alla BMW Type 255 Kompressor che vinse sull’isola nel 1939 con in più delle doti ciclistiche ovviamente moderne.
La donatrice è appunto una BMW R90/6 in buone condizioni ma la stessa è stata revisionata partendo dal motore che ha guadagnato nuove guarnizioni, rettificato i cilindri e ricostruito i carbutratori. Bello il nuovo airbox che accoppia l’originale con degli sportivissimi cornetti di aspirazione.
Ma è sulla parte ciclistica e d estetica che gli estoni hanno dato il massimo: il telaietto posteriore è stato tagliato e adattato per poter accogliere il sellino monoposto in pelle con coda che richiama le vecchie Aermacchi.



Il serbatoio, altro elemento importante, è quello di una Moto Guzzi V7 anch’esso riadattato.
Per abbassare la linea la forcella anteriore originale è stata accorciata mentre per il retrotreno la coppia di ammortizzatori è stata avvicendata con due unità ad aria provenienti da una CZ da cross.
I cerchi Borrani originali sono stati risistemati e accoppiati a un impianto frenante ibrido che si basa all’anteriore su un mozzo ex Triumph Bonneville, un disco maggiorato e una pinza Beringer; per il posteriore la costruzione è stata analoga ma più complessa in quanto si è passati da un freno a tamburo a uno a disco: disco KTM, pinza di provenienza BMW R1200S e pompa Beringer.
Per quanto riguarda i dettagli, le gomme sono una coppia di poco performanti Firestone, le pedane sono le tricolori Tarozzi e il cockpit è completato da un elemento MotoGadget, molto bello, e controlli Beringer. I doppi scarichi sono classici cono - tronco conici. La realizzazione di questa motocicletta è impeccabile: ben fatta, sinuosa e non eccessiva da nessun lato, proprio quello che volevano da Renard Speed Shop.


 
COMMENTI
Ritratto di Raboc0p
02 Dicembre 2014 ore 21:07
Ma com'é posibile che si possa fare il traspasso col fermo administrativo?! E che poi eredi el fermo?! mah.
Ritratto di giggio
03 Dicembre 2014 ore 10:29
spiace dirlo, ma è una cosa all'italiana...
Ritratto di Adriano Musto
01 Marzo 2015 ore 14:41
E' possibile fare il passaggio di proprietà in presenza di un fermo amministrativo perchè NON ci sono leggi che possano bloccare un passaggio in presenza di un fermo. L'ACI consiglia: - di fare il passaggio direttamente negli uffici del PRA; - di fare SEMPRE una visura ma PRIMA di comprare una moto. La garanzia di acquistare una moto senza vincoli è data solo dal seguire questi consigli.
NOTIZIE CORRELATE
  • Fuoriserie
    21 Luglio 2017
    L’officina di preparatori texana, solitamente abituata a lavorare sulle quattro ruote, ha messo le mani su una Honda CB750 del 1978 di proprietà di un agente immobiliare che aveva bisogno di una moto da usare ogni giorno in città, ma che avesse uno stile che si sapesse distinguere. Ecco il risultato!
  • Fuoriserie
    21 Luglio 2017
    Finora non aveva mai messo mano su una moto tedesca Heiwa, l'officina custom di Kengo Kimura, che si  trova sull'isola di Honshū, cinque ore di auto a ovest di Tokyo. La sua prima volta è con una R nineT Scrambler e il risultato è davvero entusiasmante
  • Moto
    15 Luglio 2017
    In arrivo per molti modelli della gamma BMW numerosi aggiornamenti: nuovi colori ed equipaggiamenti opzionali per valorizzare ulteriormente la sicurezza e il divertimento di guida. Le versioni 2018 saranno disponibili in concessionaria dal prossimo mese di agosto