NOVITA' MOTOCICLISMO

Questa Suzuki radiocomandata stampata in 3D è un’opera d’arte

Potete scaricare i disegni, leggere le istruzioni online e stamparla 3D direttamente a casa vostra. Avrete una replica fedele della Suzuki GSX-RR 2016 in scala 1/8

Questa Suzuki radiocomandata stampata in 3D è un’opera d’arte
Art attack
Il modellismo, grazie alle stampanti 3D, si è evoluto. Ora basta imparare a disegnare con il CAD e dotarsi di una stampante 3D per veder nascere in pochi passi il proprio modellino. Internet, poi, rende il tutto condivisibile con gli altri appassionati. Brett Turnage – alias 3dprintRaceTech - ha realizzato e reso open source il suo progetto di una Suzuki GSX-RR 2016 radiocomandata, in scala 1/8. Ispirandosi a modelli già esistenti in commercio, ha sviluppato il suo modellino e dopo vari concept iniziali è arrivato al prodotto finale. Tutte le parti sono state progettate facendo attenzione a performance e resistenza. La Suzuki 1/8, come una vera moto, monta gomme in lattice (acquistabili nei negozi specializzati) e piega in curva. Il setup è modificabile: altezze e geometrie si possono cambiare in pochi passi. Grazie alla scala utilizzata, alcuni pezzi sono intercambiabili con altri modelli in vendita. La livrea riproduce quella della Suzuki MotoGP e può essere stampata con il numero 25 di Maverick Vinales o 41 di Aleix Espargaro. Il peso è di 770 grammi. Il file per stampare in 3D il modellino della Suzuki sono scaricabili gratuitamente tramite il portale pinshape; trovate poi le istruzioni su instructables. Ovviamente, i componenti elettrici come motore, batteria e servocomando dello sterzo sono da acquistare a parte.
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    15 Giugno 2017
    Il prossimo weekend gli eventi dedicati ai test su strada saranno organizzati dai concessionari di Abbiategrasso, Mazara del Vallo e Canicattì. E domenica 18 giugno appuntamento con il Suzuki V-Strom Tour a Castellanza (Va) dedicato alla famiglia delle enduro stradali
  • Notizie dalla rete
    15 Giugno 2017
    Ecco il video che mostra il restauro completo della celebre Suzuki RG500 con cui Barry Sheene vinse il mondiale nel 1976. La moto è stata riportata ai fasti di un tempo grazie alla passione alla competenza di Martin Ogborne, meccanico di Sheene durante quegli anni vincenti
  • News
    14 Giugno 2017
    MotoGP news – Le difficoltà che Andrea Iannone sta vivendo con Suzuki, l'avrebbero spinto a cercare un’altra sistemazione per la prossima stagione. Sembra ci siano stati dei contatti con il team Ducati Pramac, ma altre voci parlano di una possibile sistemazione in Aprilia. Suzuki si consolerebbe subito con il giovane e talentuoso Franco Morbidelli, attuale leader in Moto2