NOVITA' MOTOCICLISMO

MV Agusta Brutale Onirika 2853: la special Motul per il Motorbike Expo

Al Motor Bike Expo è stata presentata la nuova realizzazione firmata Officine GPDesign. La Onirika 2853 è una futuristica cafè racer commissionata da Motul e sviluppata sulla base di una MV Agusta Brutale

MV Agusta Brutale Onirika 2853: la special Motul per il Motorbike Expo
Nuova opera d'arte da Officine GPDesign
Tra le special più interessanti viste al Motor Bike Expo di Verona c'era Onirika 2853firmata da Officine GPDesign. Realizzata su commissione di Motul Italia (produttore di lubrificanti ad alte prestazioni per auto e moto) vuole essere un'interpretazione futuristica del classico stile cafè racer: sovrastrutture rastremate, semimanubri e un fanale anteriore squadrato costituiscono la ricetta base. Il tutto è stato disegnato e realizzato in 29 giorni partendo da una MV Agusta Brutale 800, che è stata arricchita con pneumatici Dunlop Elite 3 e una carrellata di accessori Rizoma. Il serbatoio in alluminio è stato realizzato a mano e rivestito con immagini di ingranaggi grazie alla tecnica della “cubicatura”; anche il tappo è a forma di ingranaggio. Molte parti della special sono verniciata in grigio opaco, mentre il telaio è stato verniciato con una tinta ossidante. I cerchi, invece, sono in bronzo dorato, e riprendono le forme di quelli delle automobili. L’avantreno è caratterizzato dai freni tubo rivestiti in maglia metallica, ispirati a quelli idraulici delle macchine industriali, e dalle griglie sul faro. Sul codino posteriore si notano il faro a LED che ricorda un rivolo di gocce d’olio e la sella realizzata con piccoli tasselli rotondi. Una chicca della Onirika, poi, è l’accensione con riconoscimento dell’impronta digitale.
Nella gallery, le foto scattate da Alessandro Altavilla.
NOTIZIE CORRELATE
  • Fuoriserie
    22 Maggio 2017
    Passare da una turistica a una streetfighter? Si può fare. E se la base è una bestia con maximotore derivato dal V8 della Chevrolet Corvette ci si può divertire parecchio
  • Fuoriserie
    19 Maggio 2017
    L’ex pilota canadese, ora meccanico geniale e altrettanto folle, ha costruito un prototipo con il motore di una vecchia Ferrari 308. Ne ha fatti anche altri due con il V6 della Dino: non contento, ha messo il turbo
  • News
    16 Maggio 2017
    In questo video la casa di Schiranna presenta il suo nuovo Reparto Veicoli Speciali, un atelier in grado di realizzare moto su misura per gli appassionati più facoltosi. Una svolta di lusso già stata anticipata da Castiglioni e che ora sembra in dirittura d’arrivo. Dal quel che si intravede una delle prime opere sarà su base Dragaster