NOVITA' MOTOCICLISMO

Lugano: 100.000 bikers all'H.O.G Rally

La quinta edizione degli Swiss Harley Days si chiude con numeri da record e si conferma come il più grande raduno in territorio elvetico

Lugano: 100.000 bikers all'H.O.G Rally
La carica dei centomila
Giacche di pelle, tante cromature, odore di benzina e salsicce innaffiate da birra a fiumi: questi gli ingredienti principali degli Swiss Harley Days, che si sono svolti nell'incantevole cornice del lungolago di Lugano dal 29 giugno al 2 luglio 2017, validi anche come raduno Europeo Harley Owners Group. Questa volta però la manifestazione ha superato ogni più rosea aspettativa in fatto di numeri: ben 55.000 appassionati hanno affollato la cittadina ticinese il sabato, la giornata più partecipata, mentre la cifra globale di partecipazione sui tre giorni del weekend è stata di 100.000 presenze con più di 30.000 moto intervenute.
Ricchissimo il programma di attrazioni ed eventi, cominciato il venerdì con il Custom Bike Show, che ha portato in passerella le creazioni più raffinate e innovative realizzate dai migliori preparatori di Europa, Medio Oriente e Africa. Il momento clou del sabato è stato invece l'immancabile parata, che si è sviluppata su un percorso di 32 km e ha visto al via ben 4.200 moto. La colonna ininterrotta di ben 11 km di Harley-Davidson ha sfilato fra due ali ininterrotte di spettatori.
Per tutta la durata dell'evento è stato attivo lo Shopping Village, un'area popolata da oltre 50 espositori con una grande varietà di proposte per lo shopping, compreso il merchandise ufficiale dell’evento che è andato a ruba. Nell'area Expo e nella Dark Custom Zone è invece stato possibile non solo ammirare i nuovi modelli Harley-Davidson 2017, ma anche rilassarsi accompagnati dagli ottimi DJ set in partnership con Stanton e Cerwin-Vega. Tutti modelli erano disponibili per una prova su strada, coordinati dall'area tecnica e di servizio gestita dal neo-nominato concessionario di Lugano. Lo spazio era anche vivacizzato da Jumpstart: una nuova Street Rod 750 legata ad una banco a rulli ha regalato agli appassionati (anche privi di patente) il brivido di guidare una Harley-Davidson senza muoversi di un centimetro. Poi tutti col naso all'insù, per godersi le acrobazie del team Swiss Air Force PC-7 e le evoluzioni mozzafiato dei Breitling Wingwalkers, protagonisti di manovre spericolate legati alle ali superiori dei loro biplani, mentre le serate sono state scaldate dai dieci concerti che hanno animato il main stage dell'evento.
Oltre alle motociclette di Milwaukee gli appassionati di fuoristrada hanno anche avuto la possibilità di testare alcune vetture Jeep, partner e sponsor principale del raduno.   
COMMENTI
Ritratto di giggio
09 Aprile 2013 ore 10:16
Bella la mountain bike. Molto americana! Ma quanto costa?