NOVITA' MOTOCICLISMO

Honda CB150R Streetfire

In Indonesia è stata presentata una nuova naked Honda da 150 cm³, la CB150R derivata dalla sportiva CBR150R, esposta al Jakarta Motorcycle Show insieme a una versione con ciclistica da "maxi"

Honda CB150R Streetfire

Una piccola con soluzioni da maxi

La filiale indonesiana di Honda ha presentato al Jakarta Motorcycle Show la CB150R Streetfire, una nuova naked monocilindrica derivata dalla versione sportiva CBR150R, con cui ha in comune ciclistica e motore. Nello stand della casa giapponese, però, si è vista anche una versione "muscolosa" della nuova piccola naked che propone uno stile sportivo ed europeo, assieme a chicche come il forcellone monobraccio, forcella a steli rovesciati, gomme ad ampia sezione e pinze freno radiali, un pacchetto che la fa sembrare più simile a una "maxi" che a una tranquilla moto da 150 cm³, ma che probabilmente non equipaggerà la versione di serie. La base di partenza per questa moto è ondivisa con la CBR250R e l'utilizzo della ciclistica maggiorata potrebbe rappresentare il primo esperimento per una prossima naked 250 da importare anche da noi, magari per arricchire l'offerta delle piccole naked e fare concorrenza la KTM Duke 200 e Suzuki Inazuma 250. 


 
-nessuno-
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    23 Aprile 2017
    MotoGP 2017 ordine d'arrivo gran premio del Texas – Dominio Honda sul circuito delle Americhe con Marquez che vince la sua quinta gara consecutiva su questa pista. Valentino Rossi conquista il secondo gradino del podio seguito da Dani Pedrosa autore di un'ottimo inizio gara. Quarto Crutchlow davanti al debuttante Zarco e a Dovizioso. Settimo Iannone, nono Lorenzo. Classifica Mondiale e prossima gara a Jerez
  • Fuoriserie
    23 Aprile 2017
    Ennesima CX trasformata in una café racer? Sì, ma per questa sono stati messi dei paletti perché anche se suona strano, in certi posti queste moto sono in via d’estinzione.
  • News
    19 Aprile 2017
    MotoGP news - Questo fine settimana sarà grande duello tra Vinales e Marquez. Il primo ha vinto i due Gran Premi finora disputati, il secondo sulla pista texana ha sempre centrato il gradino più alto del podio. Vinales sa che un successo ad Austin varrebbe il doppio