NOVITA' MOTOCICLISMO

H2politO, 10 anni di successi “verdi”

Il team degli studenti Politecnico di Torino festeggia un decennio di corse nella gare contro i consumi che ha portato gli aspiranti ingegneri a vincere diverse competizioni, compresa la recente alla Eco-Marathon di Le Mans

H2politO, 10 anni di successi “verdi”
Michelin premia con 10 borse di studio
La prima apparizione delle Molecole da Corsa, come sono simpaticamente nominati gli studenti del team H2politO, è in Francia nel 2008 per la Shell Eco-Marathon Europa, la competizione dove a vincere sono i veicoli in grado di percorrere la maggior distanza possibile con l’equivalente di un litro di carburante o un kWh o un metrocubo di energia. Un appuntamento sul circuito di Nogaro concluso registrando un consumo di 940 km/l con la Idra08, il prototipo sviluppato da 13 aspiranti ingegneri del Politecnico di Torino. Un risultato che è valso il riconoscimento tra i migliori team debuttanti e che è l’inizio di una storia di successi celebrata di recente con una festa. I primi premi arrivano l’anno dopo alla stessa manifestazione dove i ragazzi conquistano la menzione speciale per il Design Award, premio vinto negli anni seguenti, e il Marketing & Communication Award assegnato al team con la migliore capacità di comunicare sui social e sui media il proprio progetto e vinto altre quattro volte. Ai riconoscimenti si sono affiancati i miglioramenti tecnici introdotti nelle diverse evoluzioni del prototipo Idra, arrivato nel 2012 a superare i 3.000 km/l (per la precisione 3.023) con l’Idrapegasus, e con un altro progetto di interesse, la XAM. Una Urban Concept elettrica ad autonomia estesa che è riuscita a percorrere 110 km con un litro di combustibile. Una serie di successi che prosegue come confermano la vittoria alla Shell Eco-Marathon 2017 di Le Mans ottenuta a giugno percorrendo con la IdraAkronos 1.022,2 km con un metrocubo di idrogeno e il secondo posto nella gara di Londra, sempre con lo stesso prototipo. Risultati che, ha affermato la professoressa responsabile del team Massimiliana Carello, “sono il frutto di un grandissimo lavoro e tantissimo tempo, di persone che hanno fatto ‘squadra’ affrontando problemi e trovando soluzioni, senza mai arrendersi”. Sacrifici ripagati anche con la festa per i 10 anni della Molecole da Corsa durante il quale Michelin Italia, sponsor e fornitore degli pneumatici del progetto del Politecnico di Torino, ha assegnato 10 borse di studio agli studenti che si sono distinti nelle attività di progetto e realizzazione dei veicoli che hanno partecipato alla competizione.
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    16 Aprile 2017
    MotoGP news – Dopo il Gran Premio d' Argentina si è alzato un bel polverone intorno a Michelin, che avrebbe portato un nuovo pneumatico anteriore più duro, per soddisfare le richieste di Valentino Rossi. La casa francese ha decisamente smentito
  • News
    22 Dicembre 2016
    Dalla prossima stagione le gomme saranno "intelligenti" e comunicheranno con la direzione gara, che così potrà sapere in tempo reale quali mescole hanno scelto i piloti. I dati saranno disponibili in tempo reale anche per i tifosi
  • News
    15 Novembre 2016
    Interessanti novità per la Guida Michelin 2017 approda propone nuova grafica e un motore di ricerca per trovare i ristoranti migliori per le proprie esigenze. L’Italia si conferma al secondo posto tra le nazioni più stellate mentre la Lombardia guida la classifica delle regioni più gourmand