MotoGP 2017, test Australia, Marquez: “Bisogna lavorare molto sull'elettronica”

MotoGP news – Il campione del mondo in carica ha firmato il miglior tempo assoluto della prima giornata di test sul circuito di Phillip Island, portando la sua Honda a girare in 1'29.497 e concentrandosi in particolare sul nuovo motore e sull'elettronica

MotoGP 2017, test Australia, Marquez: “Bisogna lavorare molto sull'elettronica”
Giornata impegnativa
Oggi è iniziata la tre giorni di test sul circuito di Phillip Island, in Australia, dove Marc Marquez ha iniziato con il passo giusto, confermandosi come il pilota da battere. Lo spagnolo ha fermato il cronometro sull'1'29.497 in sella alla sua Honda RC213V e ha raccontato nel dettaglio: “Abbiamo avuto una giornata impegnativa, perché abbiamo lavorato molto sul motore che chiaramente è diverso da quello che abbiamo usato qui a Phillip Island lo scorso anno. Questo significa che abbiamo dovuto risistemare tutto durante la mattina e passare molto tempo al box. Nel pomeriggio abbiamo trovato una base per l'elettronica, ma bisogna ancora lavorare molto in questo settore. Sono veloce, ma, come in Malesia vogliamo controllare nuovamente come sta funzionando in alcune zone. Inoltre abbiamo lavorato sulla messa a punto e nel complesso è stata una giornata positiva. Il tempo è buono, che è sempre importante, quindi speriamo che rimarrà così anche per i prossimi due giorni”. Nella notte italiana i piloti scenderanno nuovamente in pista per affrontare la seconda giornata.
 

PROSSIMO GP

Autodromo del Mugello 2017
ORARI
Venerdì 02 Giugno
FP109:55 - 10:40
FP214:05 - 14:50
Sabato 03 Giugno
FP309:55 - 10:40
FP413:30 - 14:00
Qualifiche14:10 - 14:50
Domenica 04 Giugno
Gara14:00

NEWS MOTOGP

  • Dopo il messaggio della sorella Kath di qualche giorno fa, il fratello Roger Lee ha dedicato un toccante post al fratello Nicky, ricordando il loro strettissimo rapporto e aggiungendo: "Sei stato campione del mondo per una ragione: non ho mai incontrato nessuno che desiderasse correre in moto come te"
  • Tra i tanti ricordi di Nicky Hayden che i piloti del Motomondiale e Superbike stanno condividendo sui social network quello di Andrea Dovizioso è forse tra i più belli. Il forlivese, che era stato suo compagno di squadra in Ducati, riprende la frase che si era tatuato dopo la morte di Simoncelli
  • Dopo il terribile incidente di mercoledì, Nicky Hayden è morto oggi all'Ospedale Bufalini di Cesena. Le condizioni dell'americano erano subito parse gravissime e, nonostante l'impegno dei medici, non c'è stato nulla da fare. Il campione americano ci ha lasciati senza aver mai ripreso conoscenza