PROVA MOTO CUSTOM

Moto Custom, prove, test ride, prezzi, news, foto e video dei modelli

  • MV Agusta

    MV Agusta S.p.A.
    Via G.Macchi 114
    21100, Schiranna (VA)

    La scheda del marchio MV Agusta, storia, prove modelli, articoli e foto

    La Meccanica Verghera Agusta nasce da una costola della Costruzioni Aeronautiche Giovanni Agusta S.A., fondata nel 1919 dal conte Giovanni Agusta, che ha iniziato a produrre moto stradali e da competizione nel 1945. è soprattutto nelle gare che ha acquisito popolarità, grazie a un totale di 75 titoli iridati, tra costruttori e piloti, conquistati tra il 1952 e il 1974. l primo motore è un piccolo due tempi di 98 cc, progettato nel 1943, ma nato soltanto dopo la fine della guerra. La MV Agusta nasce
    ufficialmente il 12 febbraio 1945 e negli anni Sessanta arriva la prima maximoto di serie con motore a quattro cilindri. La produzione si interrompe bruscamente alla fine degli anni Settanta, per la pesante concorrenza delle Case giapponesi, ma la MV rinasce nel 1992, quando il marchio è rilevato dalla Cagiva con l’intenzione di riportarlo ad alto
    livello. Tuttavia le difficoltà finanziarie non consentono a Cagiva di portare alla produzione in serie di una nuova moto, fino al 2004, grazie all’investimento della malese Proton. Le successive ulteriori difficoltà hanno rallentato nuovamente la produzione delle attese moto sportive, fino al 2008, quando il marchio è stato rilevato dall’americana Harley-Davidson. Un’avventura durata solo un anno, perché nel 2009 la MV è
    tornata di Cagiva.
 
PRIMI CONTATTI
  • Naked
    16 Febbraio 2016

    La nuova Brutale ha un motore grintoso e ricco di coppia e una ciclistica precisa, ma per portarla al limite ci vuole la giusta esperienza. Ha finiture curate, offre un ricco pacchetto elettronico di serie e costa il giusto
  • Stradali
    30 Ottobre 2015

    Ha un dotazione da prima della classe: sospensioni semi attive, elettronica completa, manopole riscaldate e cavalletto centrale. Su strada è rapida e precisa, bene il controllo di trazione, ok la frenata. Migliorabile il cruscotto
  • Stradali
    21 Aprile 2015

    La prima crossover di MV è riuscita bene. Snella e leggera, offre spazio a sufficienza per piloti e passeggeri di tutte le taglie. Il motore spinge fluido e senza incertezze già dai bassi regimi, la dotazione di serie è ricca e le finiture curate. L'assetto morbido garantisce un buon comfort. Peccato solo per i prezzi salati
  • Stradali
    11 Dicembre 2014

    Il motore spinge bene a tutti i regimi, l’elettronica è ben a punto e la frenata potente. Posizione di guida migliorabile, prezzo elevato
  • Naked
    10 Novembre 2014

    Con un motore completamente rivisto, in grado di erogare 140 CV, un peso “piuma” di soli 168 kg e una ciclistica reattiva e nervosa, la nuova Brutale 800 RR è un’arma micidiale nelle mani dei piloti più esperti, merito di un'elettronica a punto e di un motore che sale di giri in un attimo
  • Naked
    22 Ottobre 2014

    È una Brutale estrema, come chiarisce la sigla RR, da sempre riservata ai modelli di punta di Schiranna. Questa Dragster ha 140 CV per 168 kg e una velocità massima dichiarata di 245 km/h: una “belva” dedicata a piloti esperti. Il prezzo è elevato, ma le finiture e la ricca dotazione tecnica sono di altissimo livello
  • Naked
    11 Febbraio 2014

    Ha la coda corta e il gommone posteriore da musclebike, ma è agile e frena bene. A punto ABS e cambio elettronico, poco pratici gli specchietti e inesistente lo spazio per il passeggero. Prezzo salato
  • Naked
    22 Ottobre 2013

    La MV Agusta Rivale è una moto bella da vedere e da guidare, ma richiede esperienza. Ha un motore potente che si scatena ai regimi medio-alti e si controlla bene, grazie alla rinnovata elettronica. La posizione di guida caricata in avanti è abbastanza comoda, la ciclistica a punto permette di pennellare le curve. La sella è alta e dura, la frenata è potente ma non c'è l'ABS (arriverà nel 2014). Prezzo alto ma corretto
  • Sportive
    07 Giugno 2013

    La nuova F3 800 ha un motore potente e un’elettronica perfetta per la pista a patto che... si vada forte. Stabile e velocissima, ha il cambio elettronico di serie ma manca l’ABS
  • Sportive
    23 Gennaio 2013

    La rinnovata famiglia F4 cambia poco nell’aspetto, ma sotto la carena le novità sono parecchie. La RR ha un motore potente ed è stabile, ma l'elettronica di cui è dotata è da migliorare: il controllo di trazione e il cambio EAS non ci hanno convinto nell'utilizzo in pista
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
 
FILTRA PER MARCA